MATERIALI

ESPERTI IN MATERIA

divider-nero
Conosciamo i marmi e i graniti delle nostre zone, certo. Ma siamo appassionati del nostro lavoro, e studiamo ogni giorno i materiali migliori da poter proporre ai nostri clienti. Che cosa vuol dire? Che lavoriamo circa 1200 materiali diversi, suddivisi tra pietre, marmi, onici, ardesie, graniti, quarziti e agglomerati di marmo e resina sintetica.

MARMO

Dal greco antico mármaros, ovvero “risplendere”: anticamente venivano chiamate così tutte le rocce che potevano essere lucidate. Il marmo è una roccia cristallina, usata per la costruzione e la decorazione, formata principalmente da due minerali, calcite e dolomite.

PIETRA

È una roccia generalmente non lucidabile, divisa in due grandi categorie: rocce tenere o poco compatte (come tufi e calcareniti) e le rocce dure o compatte (quarziti, ardesie, basalti). Un esempio tipico della provincia veronese è la pietra Lessinia, conosciuta anche come pietra di Prun.

GRANITO

I graniti sono le più comuni rocce ignee intrusive della crosta terrestre, e sono il risultato del lento raffreddamento del magma. Per quanto sia più difficile da lavorare rispetto al marmo, il granito veniva usato già nell’Egitto pre-dinastico per monumenti, obelischi e monoliti.

ONICE

La “pietra onichina” menzionata nella Genesi è anche chiamata alabastro in geologia.
Si tratta di una roccia sedimentaria, derivata dalla precipitazione di carbonato di calcio in ambienti sotterranei. Ha un utilizzo diffuso nella gioielleria e nell’arredamento, per pavimenti e rivestimenti.

TRAVERTINO

Il travertino è una roccia abbastanza morbida e non lucidabile. Nasce per sedimentazione, inglobando dei resti vegetali che formano le sue tipiche cavità. È la pietra da costruzione della Roma antica, del Colosseo, di piazza Navona e di tanti altri patrimoni dell’architettura imperiale.

AGGLOMERATI
CEMENTO E RESINA

Il marmo-cemento e il marmo-resina sono agglomerati ottenuti dalla miscelatura di graniglie di marmo di prima scelta con cemento o resine poliesteri. Ha una grande resistenza all’abrasione, alla flessione e all’urto, e un’omogeneità cromatica unica. Per questo è ideale per grandi superfici, pavimenti, scale, davanzali e rivestimenti interni.