Il Pomeriggio di Verona Stone District
Marble Landscapes 2019

Marmomac2019_Veronafiere_FotoEnnevi_MMF5828

Il Pomeriggio di Verona Stone District
Marble Landscapes 2019

In concomitanza con la 54° edizione della fiera Marmomac, Verona Stone District ha presentato un pomeriggio di incontri dal titolo “Il Pomeriggio di Verona Stone District”, che si tenutosi presso il Pad. 1 “The Italian Stone Theatre”, il padiglione di Marmomac dedicato all’eccellenza litica italiana – dove il tema dell’edizione 2019 è stato Naturality, ossia la naturalità della pietra intesa nel suo aspetto più puro. Il pomeriggio si è articolato in due incontri organizzati rispettivamente da AS.MA.VE. Consorzio Marmisti Veronesi e dal Consorzio Marmisti della Valpantena. La manifestazione è stata un’opportunità per divulgare il valore della pietra naturale ed un’occasione di ritrovo e network tra i diversi operatori del settore. L’evento si è tenuto Venerdì 27 Settembre 2019 presso l’area conferenze del Padiglione 1 “Italian Stone Theatre” in fiera a Marmomac, Viale del Lavoro 8 Verona. La manifestazione ha avuto una forte valenza didattica in quanto ha riconosciuto ad Architetti e Geometri 4 crediti formativi professionali (CFP) per gli Iscritti all’Ordine Architetti di Verona e altre province italiane e 2 crediti formativi professionali per gli Iscritti al Collegio Geometri di Verona e altre province italiane.

L’evento ha riportato un’ottima affluenza di partecipanti sia a livello nazionale che internazionale, mostrando interesse per gli interventi dei relatori e per il clima di network creatosi.

 

Parte Prima

PROGETTISTI E PIETRA NATURALE: COME CONOSCERLA MEGLIO

Il primo incontro è stato organizzato da AS.MA.VE. Consorzio Marmisti Veronesi “Progettisti e Pietra Naturale: come conoscerla meglio” è stato presentato dal Dr. Piero Primavori, geologo e consulente internazionale del settore lapideo. Impiegando la pietra naturale, un progettista ha l’opportunità di intervenire sul risultato finale in una misura che nessun altro materiale edile consente. Dalla composizione della pietra alle sue proprietà tecniche, dai criteri di scelta e selezione alla finitura superficiale fino all’importante Marcatura CE, il seminario ha analizzato e sottolineato l’importanza di conoscere a fondo la materia prima ai fini di una corretta scelta in funzione dell’impiego previsto.

 

Parte Seconda

MARBLE LANDSCAPES

Per il quinto anno consecutivo il Gruppo Giovani del Consorzio Marmisti della Valpantena ha organizza Marble Landscapes, un evento nato per dare risalto al distretto del marmo della Valpantena mettendo in contatto le aziende consorziate con costruttori, architetti e attori del settore. Il tema di quest’anno è stato “TASCHEN RACCONTA: GLI INGRESSI DI MILANO. Il fascino della pietra naturale all’interno dei palazzi storici di Milano” e ha visto la partecipazione della Eurogeologa Grazia Signori, coordinatrice del gruppo di lavoro UNI dedicato alle Pietre Naturali, già direttrice del Laboratorio Prove del Centro Servizi Marmo a Verona e ora Mapei SpA. L’incontro ha raccontato il rapporto tra architetto e pietra naturale e le modalità con cui personalità come Andreani, Caccia Dominioni, Magistretti, Muzio, Giò Ponti, Portaluppi, Rodolfi, Studio BBPR, Terragni e tanti altri hanno interpretato, scelto ed impiegato la pietra naturale per nobilitare i palazzi milanesi. Gli ingressi in particolare hanno rappresentato lo spazio ideale di sperimentazione ed esercizio di stile che ha permesso loro di esprimere lo spirito del tempo attraversando vari decenni del Novecento. Grazie all’itinerario fotografico suggerito da Taschen si è potuto scoprire spazi finora nascosti, interpretati attraverso il linguaggio della pietra naturale.

 

Con il Patrocinio di: Marmomac, Apindustria Verona, Confindustria Verona, Comune di Verona, Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Verona, Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della Provincia di Verona, Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Verona, Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia, Istituto Salesiano San Zeno, Scuola D’Arte “Paolo Brenzoni”, Associazione Nazionale Le Donne del Marmo.

 

Con la Sponsorizzazione di: La Collina dei Ciliegi, 626 di Tommasi, Adria Kedil, Bellamoli Granulati, Bertoldi Tecnologie, Bissoli Franco, BM Officine, Breton, Donatoni Macchine, Elettrorice, Imballaggi Valpantena, Laiti e Petronilli, Banca Mediolanum, Micromarmo, Officine Arena, Pollinari, Poliplast, Savino del Bene, Tacchella Imballaggi, Trasporti Guerra, Mec Abrasives, Lifebrain.

 

 

Simultaneously with the 54th Marmomac fair, Verona Stone District staged an afternoon of meetings titled An Afternoon with the Verona Stone District, which was held at Pad. 1 “The Italian Stone Theatre” — the Marmomac pavilion dedicated to Italian lithic excellence. The theme of the 2019 edition was Naturality, the naturalness of stone in its purest aspect. The afternoon showed two meetings organised respectively by AS.MA.VE. Veronese Marble Consortium and by Consorzio Marmisti della Valpantena. The event was an opportunity to convey the value of natural stone, and to gather all the various operators from the sector.

 

Part one

DESIGNERS AND NATURAL STONE: HOW TO KNOW IT BETTER

The first meeting organised by AS.MA.VE. Veronese Marble Consortium, “Designers and Natural Stone: how to get to know it better”, was presented by Dr. Piero Primavori, geologist and international consultant for the stone industry. Using natural stone, a designer has the opportunity to create a final result with a flexibility that no other building material allows. From the composition of the stone to its technical properties, from the selection criteria to the surface finishing, up to the important CE Marking, the seminar analysed and emphasized the importance of getting to know the raw material in depth to be able to choose it correctly for its intended use.

 

Second part

MARBLE LANDSCAPES

For the 5th consecutive year, the Youth Group of Consorzio Marmisti Valpantena organised Marble Landscapes, an event created to put the Valpantena marble district in the spotlight, and to connect the associated companies with builders, architects, and other industry players. This year’s theme was “TASCHEN TELLS: ENTRYWAYS OF MILAN. The charm of natural stone in Milan’s historical buildings”, and it has seen the participation of Eurogeologist Grazia Signori, coordinator of the UNI working group dedicated to Natural Stones, director of the Test Center of the Marble Services Center in Verona and Mapei SpA. The meeting discussed the bond between architects and natural stone, and the ways in which personalities such as Andreani, Caccia Dominioni, Magistretti, Muzio, Giò Ponti, Portaluppi, Rodolfi, Studio BBPR, Terragni, and many others have interpreted, chosen, and employed natural stone to ennoble Milanese buildings. The entrances in particular have represented the ideal space to experiment and perform style exercises which then allowed them to express the spirit of time through several decades of the 20th century. Thanks to the photographic itinerary suggested by Taschen, the public discovered atriums which have been hidden thus far, letting the language of natural stone reveal its colors and shapes.

 

 

Supported by: Marmomac, Apindustria Verona, Confindustria Verona, Comune di Verona, Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Verona, Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della Provincia di Verona, Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Verona, Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia, Istituto Salesiano San Zeno, Scuola D’Arte “Paolo Brenzoni”, Associazione Nazionale Le Donne del Marmo.

 

Sponsor by: La Collina dei Ciliegi, 626 di Tommasi, Adria Kedil, Bellamoli Granulati, Bertoldi Tecnologie, Bissoli Franco, BM Officine, Breton, Donatoni Macchine, Elettrorice, Imballaggi Valpantena, Laiti e Petronilli, Banca Mediolanum, Micromarmo, Officine Arena, Pollinari, Poliplast, Savino del Bene, Tacchella Imballaggi, Trasporti Guerra, Mec Abrasives, Lifebrain.

 

 

Condividi il post